mygrants

Mygrants: opportunità per migranti e comunità ospitanti

Il fenomeno dell’immigrazione, per quanto possa sembrare recente, in realtà affonda le sue radici già nel secolo scorso.

Quando si parla di un tema come il suddetto, l’empatia e la sensibilità che dovrebbero caratterizzare ogni essere umano in quanto tale, a volte vengono a mancare.

Tuttavia, ci sarà sempre l’altra faccia della medaglia, quella splendente e che merita un posto tra le nostre news.

Si tratta di Mygrants, una startup concepita da Christian Richmond N’zi e Aisha Coulibaly nel 2016.

È la prima app basata sul microlearning, che offre una soluzione al fenomeno dell’immigrazione in modo semplice e chiaro per tutti.

Attraverso dei quiz a tema tradotti in tre lingue differenti (inglese, italiano e francese), si cerca di offrire un’occasione per sviluppare maggiore consapevolezza sulle abilità acquisite nel tempo.

Le domande riguardano i diritti e doveri del migrante, ma anche il funzionamento del sistema di asilo politico italiano ed europeo.

L’app è dotata di una sezione dedicata alla formazione rispetto a temi utili e analizza tutti i dati raccolti per migliorare il placement del potenziale professionista identificato.

Oggi, la startup conta circa 90 mila utenti attivi, più di 11 mila professionisti identificati in ben 18 regioni italiane e 1640 inserimenti lavorativi.

Chris Richmond sostiene che entro il 2035, il numero dei giovani africani in cerca di lavoro sarà superiore a quello del resto del mondo sommato.

È per questo che speriamo che Mygrants possa essere d’esempio per tutti i Governi, con il fine di trovare una soluzione a diverse questioni che affliggono i paesi di tutto il mondo.

Resta in contatto con noi
Iscriviti alla Newsletter

    Nessun commento

    L'inserimento dei commenti è al momento disabilitato.

    [contact-form-7 id="4641" title="Contact Form Newsletter" html_id="wpcf-om-popup-newsletter"]
    <div role="form" class="wpcf7" id="wpcf7-f4641-o3" lang="en-US" dir="ltr"> <div class="screen-reader-response"><p role="status" aria-live="polite" aria-atomic="true"></p> <ul></ul></div> <form action="/mygrants/#wpcf7-f4641-o3" method="post" class="wpcf7-form init wpcf7-acceptance-as-validation" novalidate="novalidate" data-status="init" id="wpcf-om-popup-newsletter"> <div style="display: none;"> <input type="hidden" name="_wpcf7" value="4641" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_version" value="5.3.2" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_locale" value="en_US" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_unit_tag" value="wpcf7-f4641-o3" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_container_post" value="0" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_posted_data_hash" value="" /> </div> <div class="newsletter-subscription-form"><span class="wpcf7-form-control-wrap your-email"><input type="email" name="your-email" value="" size="40" class="wpcf7-form-control wpcf7-text wpcf7-email wpcf7-validates-as-required wpcf7-validates-as-email" id="your-email" aria-required="true" aria-invalid="false" placeholder="E-mail" /></span><input type="submit" value="&#xf105;" class="wpcf7-form-control wpcf7-submit" /></div> <p><label style="font-size: 14px;" class="newsletter-privacy"><span class="wpcf7-form-control-wrap accept-privacy"><span class="wpcf7-form-control wpcf7-acceptance"><span class="wpcf7-list-item"><label><input type="checkbox" name="accept-privacy" value="1" aria-invalid="false" /><span class="wpcf7-list-item-label">Ho letto e accetto l'<a href="/privacy-policy">informativa sulla privacy</a>.</span></label></span></span></span></label></p> <div class="wpcf7-response-output" aria-hidden="true"></div></form></div>
    ['om' + campaignSlug]
    ['om' + campaignSlug]